Nella organizzazioni sanitarie, la capacità d’innovazione, sia essa una nuova tecnologia, un diverso percorso di cura o un nuovo modello organizzativo ha assunto una valenza strategica.

Le valutazioni in tale ambito, in relazione alle limitate risorse finanziarie e ad una produzione di tecnologie sanitarie sempre più complesse, richiedono l’adozione di un metodo scientifico, di carattere multidisciplinare, per rispondere efficacemente alle istanze di tutti gli stakeholder (professionisti sanitari, pazienti, governance) e garantire una corretta analisi di tutte le dimensioni (clinica, tecnologica, epidemiologica, economica, normativa) dell’innovazione in esame e del loro impatto, non solo economico, sull’organizzazione sanitaria.

La letteratura di settore è ormai feconda di report sull’innovazione tecnologica: è fondamentale essere in grado di selezionarli sulla base dell’evidenza scientifica, del rigore metodologico, del possibile conflitto di interessi della committenza, affinché essi possano essere utilizzati per compiere scelte appropriate in tema di qualità dell’assistenza sanitaria, migliore accesso e sicurezza nelle cure, contenimento dei costi a carico dell’organizzazione sanitaria.

In questo scenario, l’Associazione Italiana Sanità Attiva  si pone l’obiettivo di sviluppare, testare e diffondere nuove metodologie, tecnologiche e non, per migliorare le organizzazioni sanitarie, socio-sanitarie e i servizi erogati ai pazienti con particolar attenzione al territorio.

I NOSTRI PROGETTI

Entra a far parte di SanitAttiva

Iscriviti alla nostra associazione e scopri un mondo di corsi, eveventi, iniziative, opportunità